Mangiare in una chiesa a Verona

Verona è una città magica, è visitata ogni anno da migliaia di turisti e di appassionati di musica che affluiscono per gli spettacoli dell’Arena ed è la città degli innamorati per antonomasia: chi non è andato a visitare il famoso balcone di Giulietta?



Io oggi però voglio portarvi a scoprire un posticino insolito, fuori dagli schemi ma poco distante da Piazza Erbe: si tratta di una chiesa, quella di Santa Felicita che, sconsacrata è stata adibita a ristorante pizzeria.


Il locale, accogliente e silenzioso, è incantevole: volte e capriate a vista, residui di affreschi sparsi alle pareti e un affresco di Cristo benedicente proprio davanti all’ingresso.
La sala a piano terra non è molto ampia ma è presente una sala nella parte soppalcata sopra l’ingresso. In ogni caso direi che, se volete essere sicuri di trovare posto, sopratutto la sera, è assolutamente consigliato prenotare.

L’atmosfera è elegante e ricercata al punto giusto per adeguarsi al contesto, le tovaglie bianche e il mobili in legno scuro. 

Il menu del Ristorante Pizzeria Santa Felicita presenta due possibilità: la pizza, servita anche a mezzogiorno, oppure la cucina divisa equamente tra terra e mare con un accento al vegetariano con piatti dedicati.
Io ho optato per la pizza che è sottile, buona, ben cotta e digeribile e soprattutto ben farcita.

Il servizio è discreto e veloce, mai invadente e preparato se si chiedono informazioni sui prodotti.

Conto nella media di Verona, ma assolutamente in linea con la qualità dei prodotti.

Architetto, insegnante di storia dell'arte e instancabile viaggiatrice

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *