Dove dormire in Val di Fassa

Il Trentino Alto Adige è la mia passione, e, appena posso, ci torno sempre molto volentieri.
Quest’anno ho esplorato la Val di Fassa e, in particolare, ho alloggiato a Vigo di Fassa, uno dei Borghi più belli d’Italia per partire alla scoperta della valle e della vicina Moena, la Fata delle Dolomiti.

Per i miei giorni di vacanza ho scelto l’Agritur Soreie che oltre ad essere una struttura ricettiva è anche un’azienda agricola a conduzione familiare e certificata biologica.

La struttura è poco distante dalla strada in prossimità di Soraga, a pochissimi km da Vigo di Fassa, ma si raggiunge facimente e senza problemi, è isolata ma non troppo e già dall’esterno si capisce che è tutto costruito da poco: l’Agritur Soreie è entrato in esercizio lo scorso anno.

Mi hanno accolto Laura e Stephanie che, insieme a Sebastian, gesticono con passione l’agritur accompagnate da Poppy, un bellissimo cane pastore che ci ha tenuto compagnia per tutta la vacanza.
L’ingresso, che si allarga verso la sala colazioni, ha il calore delle baite di montagna e l’eleganza della semplicità degli arredi in legno con un tocco romantico dato dalle luci soffuse, dal tronco di albero e dai cuoricini intagliati nelle sedie.


La camera che ci è stata assegnata è la numero 2 esposta a nord est come indica la bussola dipinta sulla porta: tutto all’interno è in legno di cirmolo e profuma meravigliosamente di quel sentore di bosco e natura tipico di questa varietà di legno.
L’atmosfera è rilassante e tranquilla e la vista che si gode dal terrazzino davvero meravigliosa; il gioco, accuratamente studiato, delle luci con il filo a led dietro la testiera del letto e le travi a vista conferiscono all’ambiente una semplice eleganza nei toni del marrone e, ovviamente, del legno.



Anche il bagno non è da meno, la pavimentazione e le travi che continuano in tutto l’ambiente, conferiscono uniformità  e la doccia in mosaico di sassi dona un tocco di particolarità e ricercatezza.


La pulizia è impeccabile e il silenzio, anche se non si chiudono i vetri, è perfetto per dormire e rilassarsi al meglio.

La colazione, sia dolce che salata, è abbondante  e composta prevalentemente di prodotti biologici dell’Agritur Soreie: latte e yogurt di pecora, torte fatte in casa (ottima la torta yogurt e cioccolato), sciroppi di rabarbaro e sambuco, marmellate di frutta appena raccolta.
Sono a disposizione anche pane di cereali con speck e formaggi, burro e bevande calde per una perfetta coccola mattutina.

I prodotti dell’Agritur Soreie possono essere acquistati dagli ospiti della struttura per portare a casa un po’ di Val di Fassa e un po’ di genuina bontà di montagna: formaggi di pecora, di capra o misti, ortaggi e frutta di stagione sono tutti biologici e a km zero.

Voto: 10 e lode

Architetto, insegnante di storia dell'arte e instancabile viaggiatrice

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *